happy-family

A volte capita di trovarti di fronte una di quelle persone che ti rimescolano gli ormoni facendoti battere il cuore a mille. In una situazione simile tutta la tua mente si impregna di un unico pensiero: “non devo farmi scappare quest’occasione, devo tentare il tutto per tutto…”

Ed è proprio in situazioni come questa che scatta irresistibile la tentazione di apparire perfetti, di dipingere la propria vita in stile famiglia del mulino bianco. Giocare la tradizionale carta del “buon partito”, quella che con tanta buona fede ci consigliavano le nostre madri e le nostre nonne.

Ma questa strategia si rivela sempre un fallimento perchè non tiene conto di un particolare. E cioè che la perfezione è noiosa, sospetta e, soprattutto, non è affatto sexy.

Non stai vendendo un’automobile e non è garantito che la persona che hai di fronte sia disposta a bersi di tutto. In particolare, se si tratta di un soggetto super attraente, quindi circondato da persone che mentono in continuazione pur di infilarsi nelle sue mutande, ti etichetterà subito come persona insicura, frustrata e bisognosa d’affetto.

Il tentare di impressionare per fare colpo è sempre un sintomo di bassa autostima che porta inevitabilmente ad ottenere proprio l’opposto di ciò che si spera. Consiglio di sostituire l’impulso di apparire perfetti con strategie di comunicazione più efficaci e in grado di accendere il flirt. Come ad esempio l’ironia e l’autoironia.

 

Tag: