3 esercizi da abbinare all’autoipnosi contro la timidezza

superare-la-timidezza-2

In questo articolo vi insegnerò tre semplici esercizi che possono essere abbinati ad AUTOIPNOSI 3.0 contro la timidezza per aumentarne ulteriormente l’efficacia. Se non hai ancora scaricato l’audio puoi farlo ora cliccando QUI.

  1. Questo primo esercizio può essere svolto appena prima di mettersi all’ascolto di AUTOIPNOSI 3.0. Stendetevi sul dorso rilassando completamente i vostri muscoli.
    Aspirate gradualmente, lentamente l’aria dal naso dilatando il più possibile l’addome. Trattenete per qualche secondo l’aria inspirata poi fatela uscire lentamente. Questo esercizio deve essere eseguito il più lentamente
    possibile. Interrompete l’esercizio tre o quattro volte con una delle vostre normali. respirazioni. Questo esercizio decongestiona il “plesso solare” che è il centro di emozioni ed impulsi di qualsiasi origine. E’ utile nei casi di timidezza particolarmente forte.
  2. Abituatevi, se siete sorpresi da rumori improvvisi, dallo squillare del telefonino ecc., a padroneggiare in ogni momento della giornata i vostri nervi e reprimere qualunque vostro movimento incosciente come il moto nervoso delle gambe stando fermi, il gesticolare nervosamente parlando ecc. Questo esercizio regolarizza le vostre forze nervose evitando sperperi di energia.
  3. Sforzatevi per un quarto d’ora a pensare una sola cosa escludendone qualsiasi altra. Questo esercizio risulta molto efficace se eseguito subito DOPO l’ascolto di AUTOIPNOSI 3.0

Occorre sempre tenere presente che la disinvoltura nei rapporti sociali è come un’arte marziale che, per essere padroneggiata, richiede un’adeguata preparazione psicofisica. L’efficacia di AUTOIPNOSI 3.0 è sufficiente a fornire tale preparazione. Se poi l’abbinerete anche a questi esercizi, i risultati saranno ancora più rapidi e sorprendenti.

Lascia un commento