L’ipnosi può anche aiutare a gestire l’asma e può dare un senso rassicurante di controllo sulla sua condizione.

La ricerca mostra che le emozioni negative , come il panico e la depressione, possono influenzare il sistema respiratorio. Ed è risaputo che una persona in condizioni di ansia e stress può andare soggetta ad episodi di asma o all’acutizzazione del disturbo. Il trattamento con l’ipnosi può indubbiamente ridurre lo stress che è uno degli agenti d’innesco più comuni dell’asma. Ma anche noi sappiamo che il potere della mente può influenzare i processi fisici. L’ipnosi può migliorare la funzione immunitaria e alleviare il dolore fornendo un diretto e benefico effetto sul funzionamento generale del corpo tra cui una sensibile riduzione dei sintomi dell’asma.

Imparare a rilassarti con l’ipnosi e l’autoipnosi ti conferisce molto più controllo sugli interruttori inconsci responsabili dell’attivazione delle crisi d’asma. Questo ti farà anche sentire più disinvolto durante la giornata evitandoti di stare continuamente in allarme nella paura che arrivi un attacco a sorpresa.

Si ri-allenare la mente inconscia per ridurre al minimo gli episodi e si ottiene immediatamente la sensazione di essere più liberi da sintomi di asma.

ATTENZIONE! L’ipnosi deve essere utilizzata come complemento e NON come sostitutivo delle tradizionali terapie mediche per il trattamento dell’asma.

Tag: